Body Pump: esercizio fisico e divertimento a ritmo di musica, ecco come

Grazie alla musica in digitale tutti al giorno d’oggi possono creare le proprie playlist ideali per ogni occasione, anche per fare esercizio fisico! E’ infatti possibile allenare tutti i gruppi muscolari del proprio corpo grazie al cosiddetto Body Pump che non è altro che un allenamento che, avente di norma una durata complessiva non superiore ai 60 minuti, viene fatto rigorosamente a ritmo di musica. Per rendere l’idea il Body Pump mira a fondere insieme l’aerobica ed body building al fine di poter far leva, una sessione di allenamento dietro l’altra, su un corpo agile e nello stesso tempo resistente e dai contorni ben definiti.

I brani, in genere non più di dieci, vengono scelti in palestra dal trainer in modo da fare più tipi di esercizi durante la sessione di allenamento, uno per ogni canzone a fronte di un breve intervallo della durata di un minuto per prendere fiato, cambiare posizione ed eventualmente anche gli attrezzi da utilizzare. Tutti possono praticare il Body Pump proprio perché, come sopra accennato, è un po’ body building ed un po’ aerobica con l’istruttore che, tra l’altro, può variare il programma di allenamento, in termini di serie da svolgere e di carichi di lavoro, in ragione di quello che è il livello dei partecipanti.

Al fine di poter essere un’attività fisica efficace non solo per perdere qualche chilo, ma anche per rassodare e scolpire il corpo, il Body Pump deve essere svolto a giorni alterni per tre volte la settimana, quindi un totale di tre ore circa a settimana di attività fisica andando a sfruttare il giorno di riposo per il recupero a livello fisico. Il Body Pump deve essere inoltre effettuato seguendo i consigli dell’istruttore, con una corretta postura per evitare problemi ai muscoli ed allo scheletro, e con il ritmo della base musicale in modo da dare all’esercizio nel suo complesso una valenza rilevante anche dal punto di vista aerobico.

Related Posts

About The Author

Add Comment