Dieta addio con le vacanze, attenzione ai pacchetti all inclusive

Quando si prenotano le vacanze, specie se per periodi superiori ai sette giorni, la formula migliore e più comoda è quella relativa all’acquisto di un pacchetto turistico tutto incluso. In questo caso non si paga in anticipo solo il volo aereo ed il pernottamento in albergo, ma anche i pasti. In pratica a destinazione ci serviranno non solo la colazione, ma anche il pranzo, la cena, per non parlare poi, altrimenti che vacanza sarebbe, degli aperitivi e degli snack vari. Ma in tal caso che ne sarà della dieta?

Ebbene, in accordo con un articolo apparso su Repubblica.it, se in vacanza il buffet è all inclusive, allora si può arrivare a mangiare assumendo giornalmente fino a ben 5 mila calorie. Questo significa che in vacanza occorre fare molta attenzione alle trappole alimentari rappresentate dai self service, altrimenti il rischio reale è quello di tornare dalle vacanze palesemente ingrassati.

Oltre al buffet, sono tanti i piatti per cui si rischia a tavola di dire addio alla dieta, dalla pasta al pesto agli antipasti misti, e passando per le insalate di riso, le linguine ai frutti di mare e fino ad arrivare ai gelati ed ai dessert alla crema. A tutto ciò si aggiungono poi le tante bibite fresche e zuccherate che con il grande caldo sono una vera e propria tentazione.

Come diretta conseguenza, dinanzi a tutte queste prelibatezze, chi nelle scorse settimane ha fatto sacrifici a tavola per la prova costume, in appena sette giorni di vacanza, se non sta attento, rischia di vanificare tutto riprendendo i chili persi con gli interessi. Se proprio non si resiste alla tentazione dei pranzi e delle cene al buffet, e delle grandi tavolate, allora è bene intensificare l’attività fisica durante il giorno non solo con il nuoto in acqua, se la meta scelta è una località balneare, ma anche montando in sella alla bici oppure, ad esempio, disputando una bella partita a tennis.

Related Posts

About The Author

Add Comment