Dieta estate 2017, attenzione alle intossicazioni alimentari

Vomito, diarrea e nausea sono i sintomi più comuni delle intossicazioni alimentari che in genere si registrano con più frequenza nel periodo estivo. Per numero di intossicazioni alimentari registrate, inoltre, l’Italia è al secondo posto in accordo con un report europeo su dati del 2014. E questo secondo quanto messo in evidenza da Simona Chialastri, biologa nutrizionista dell’Ini, Istituto neurotraumatologico italiano, interpellata da AdnKronos Salute.

Complessivamente al mondo si contano oltre 250 tra intossicazioni e tossinfezioni alimentari con il sole ed il gran caldo che contribuiscono a generare situazioni di malessere che devono essere monitorate con estrema attenzione al fine di evitare eventuali complicanze. E questo anche perché le popolazioni più sensibili al rischio di intossicazione alimentare sono i bambini, gli anziani ed i malati.

La principale causa dell’intossicazione alimentare è rappresentata dall’assunzione di alimenti contaminati, ragion per cui questi, specie proprio nel periodo estivo quando le temperature sono elevate, vanno sempre conservati correttamente prima di essere consumati.

Related Posts

About The Author

Add Comment