Dieta intelligente senior anti Alzheimer, evoluzione della Mima-digiuno

Una dieta intelligente, un regime alimentare tarato ad hoc per chi non è più giovane e per fare nello stesso tempo da scudo contro malattie degenerative come l’Alzheimer. E’ questo, in accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia di stampa Adnkronos.com, il nuovo obiettivo del biochimico genovese Valter Longo che, tra l’altro, è noto per la cosiddetta dieta Mima-digiuno.

La dieta Mima-digiuno, che è un regime alimentare ipocalorico di breve durata, pari all’incirca ad 800 calorie giornaliere, è chiaramente non compatibile con le persone anziane, ragion per cui si sta puntando su una dieta normo calorica tale da garantire una migliore protezione del sistema neurologico.

‘Noi la sconsigliamo oltre i 70 anni’, ha non a caso dichiarato Valter Longo riferendosi proprio alla dieta Mima-digiuno, ma mettendo a punto un regime alimentare normo calorico per gli over 70 si può puntare, secondo il noto biochimico genovese, al contrasto del declino cognitivo dovuto ai geni dell’Alzheimer.

Related Posts

About The Author

Add Comment