Dieta per la celiachia, grosse novità nella Regione Toscana

In Toscana la Giunta regionale, su proposta presentata da Stefania Saccardi, assessore al diritto alla salute, ha approvato una delibera che introduce importanti novità per quel che riguarda i cibi per la dieta per la celiachia, ovverosia per gli alimenti senza glutine. Rispetto all’attuale accesso con i buoni cartacei, in Toscana sarà possibile avere gratis gli alimenti senza glutine attraverso l’esibizione della carta sanitaria elettronica.

Il sistema dei cosiddetti ‘buoni cartacei celiachia‘ in Toscana funziona nel garantire l’erogazione di alimenti privi di glutine in maniera del tutto gratuita, ma chiaramente con l’accesso alla misura attraverso la carta sanitaria elettronica tale sistema sarà ulteriormente migliorato e semplificato.

In accordo con quanto riportato dall’Agenzia di Stampa Ansa.it, in Toscana negli ultimi tre anni il numero dei pazienti affetti da malattia celiaca è aumentato passando da 13.311 nel 2014 a 14.356 nel 2015 e fino ad arrivare a 15.351 l’anno scorso. Di riflesso è aumentata pure la spesa a carico della Regione per la gratuità dei cibi per la dieta per la celiachia dai 16.295.943 euro del 2014 ai 19.083.239 euro dello scorso anno.

Related Posts

About The Author

Add Comment