Dieta lampo del finocchio, come funziona e quanto dura

Tra i tipi di diete per perdere peso in maniera relativamente rapida, e per ottenere anche un effetto disintossicante, drenante e depurante, c’è la cosiddette dieta lampo che ha una durata breve, in genere non più di una settimana in quanto è fortemente ipocalorica. Fermo restando che prima di variare l’alimentazione, specie se per dimagrire, è fondamentale ottenere il parere di un dietologo o di un nutrizionista, una delle diete lampo più efficaci è la cosiddetta dieta del finocchio.

Il finocchio, al pari di altri prodotti della terra come i cetrioli, presenta la proprietà di avere un elevato potere saziante, di essere ricco d’acqua, e di avere poche calorie. Specie d’estate, quindi, la dieta del finocchio è ideale per buttare in poco tempo un po’ di pancia con il vantaggio di disintossicarsi e depurarsi, come sopra accennato, anche perché per mangiarlo basta lavarlo per bene e tagliarlo in spicchi.

Essendo il finocchio la colonna portante del regime alimentare ipocalorico, ne consegue che questo è sempre presente, a pranzo a cena ed anche a merenda, nella dieta disintossicante della durata di una settimana. E non può durare di più questo tipo di dieta, tra l’altro, in quanto alla lunga mangiare finocchi a colazione giorno dopo giorno diventa chiaramente stancante e noioso.

Il sacrificio vale comunque il risultato in quanto la dieta del finocchio, che peraltro ha costi molti contenuti, sgonfia la pancia ed apporta benefici non trascurabili a chi di norma soffre di qualche problemino di digestione. Oltre che come snack, inoltre, ricordiamo che il finocchio è ottimo pure per la preparazione di tisane, di infusi e di centrifugati con il vantaggio di ottenere importanti effetti drenanti e depurativi sull’organismo. E questo perché il finocchio, a fronte di un basso contenuto di calorie, ha un’elevata concentrazione di fibre che stimola l’azione dell’intestino.

Related Posts

About The Author

Add Comment