Dieta sana ed equilibrata, pasta e riso messi a confronto

Nell’ambito di una dieta sana ed equilibrata, ogni giorno occorre portare a tavola una varietà di cibi tale da garantire l’assunzione di tutte le sostanze di cui abbiamo bisogno, dalle proteine ai carboidrati e, perché no, passando pure per i grassi, quelli buoni e senza esagerare. Per quel che riguarda in particolare l’assunzione di carboidrati, spesso sorge il dilemma, specie se si deve dimagrire, rappresentato dalla scelta della pasta oppure del riso.

Ebbene, le differenze tra pasta e riso stanno nella digeribilità e nel potere saziante con il riso che vince la sfida ma, in ogni caso, durante la settimana i due alimenti si possono alternare. In più, rispetto alla pasta il riso è un ottimo alimento per chi soffre di celiachia potendo così assumere giornalmente i carboidrati di cui si ha bisogno senza problemi legati al glutine.

Se poi si guarda alla lavorazione industriale, il riso anche sotto questo aspetto batte la pasta in quanto gli step di lavorazione sono meno invasivi in accordo con quanto mette in risalto il sito diredonna.it. Rispetto alla frutta ed alla verdura, con le quali si può anche esagerare a tavola, con la pasta ed il riso le quantità giornaliere devono essere limitate così come semplici e poco calorici devono essere anche i condimenti. Altrimenti si rischia il paradosso che il condimento ha più calorie della quantità di pasta o di riso che portiamo a tavola.

Ci stiamo quindi accorgendo, a conti fatti, che rispetto alla pasta il riso nel complesso ha una marcia in più, e non a caso tra le diete che prevedono la prevalenza di un unico alimento c’è la cosiddetta dieta del riso che, seguita per pochi giorni, ha effetti depuranti e disintossicanti. La dieta del riso prevede riso a pranzo oppure a cena in un regime ipocalorico con tanta verdura e la carne bianca da alternare al pesce.

Related Posts

About The Author

Add Comment