Dieta senza privazioni, il peso si controlla con la Positive Nutrition

Per chi mangia sedendosi a tavola l’obiettivo, anche quando occorre perdere peso, deve essere sempre quello di assumere quei cibi che permettano di mantenere e di migliorare il proprio stato di forma.

Questa nuova idea di alimentazione, che non si basa per la dieta sulle privazioni, viene illustrata in un libro dal titolo ‘Positive nutrition. I pilastri della longevità’. Il testo, edito da Sperling & Kupfer, è stato scritto da Barry Sears insieme a Giovanni Scapagnini, che è associato di biochimica clinica all’Università del Molise, ed a Benvenuto Cestaro che è professore ordinario di biochimica della nutrizione all’Università di Milano.

In base ai dettami della cosiddetta ‘Positive Nutrition‘, l’alimentazione non viene vista più nell’idea di assumere cibo per evitare e per prevenire le malattie. L’obiettivo è infatti quello di agire sulla cosiddetta infiammazione silente da contrastare proprio con l’alimentazione in modo tale da massimizzare la durata della propria vita in salute.

Related Posts

About The Author

Add Comment