Diete dimagranti: decisiva la prima colazione, ecco perché

Una dieta dimagrante è efficace ed anche facile da seguire se permette di mangiare poco e spesso durante tutta la giornata, e se di conseguenza garantisce l’apporto di tutte le energie necessarie per svolgere le attività quotidiane. Da questo punto di vista il pranzo e la cena sono importanti, ma mai quanto lo è la prima colazione in quanto non solo è il primo pasto della giornata, ma è anche quello che ci permette, magari dopo aver fatto uno spuntino, di arrivare al pranzo senza i morsi della fame.

Non a caso la maggioranza dei dietologi, se non tutti, sconsigliano sempre di saltare la prima colazione, il che significa che bisogna svegliarsi ad un’ora tale d’avere il tempo per nutrirsi e non solo quello per prepararsi e scappare al lavoro. Gli studi scientifici che confermano l’importanza della prima colazione non mancano in quanto trattasi di un momento chiave per la nutrizione specie da parte di chi ha bisogno di tenere sempre sotto controllo il proprio peso corporeo.

Che sia dolce, salata o mista, la prima colazione deve garantire all’incirca il 20% delle calorie totali di cui si ha bisogno durante tutto l’arco della giornata, ed in ogni caso i prodotti da portare a tavola devono essere freschi e comunque salutari. Per esempio, si può puntare sulla classica colazione all’italiana con caffè o tè, pane integrale con il miele o con la marmellata, qualche biscotto secco ed un vasetto di yogurt parzialmente scremato, oppure in alternativa un po’ di latte.

Per chi punta invece sulla prima colazione dai sapori salati, allora la scelta dei cibi può spaziare dall’uovo alla coque al pane integrale e passando per il formaggio magro e fresco oppure anche un po’ di bresaola. In più, se dopo la prima colazione si va a fare l’attività fisica giornaliera, allora nella prima colazione si può pure inserire qualche quadratino di cioccolato fondente.

Related Posts

About The Author

Add Comment