Frutta e verdura con pochissime calorie, ecco quattro cibi da inserire nella dieta

Ci sono cibi che, se inseriti nella dieta, si possono consumare a volontà, e fino a sazietà, con la sicurezza di un apporto calorico molto basso. Trattasi di frutta e verdura ricche di fibre, di antiossidanti e di vitamine che sono un vero e proprio toccasana, e che si possono assumere anche come ‘snack’ fuori pasto quando magari, a causa di una dieta ipocalorica, si avverte il senso di fame. Per esempio, tra i cibi per dimagrire, con pochissime calorie, spiccano il sedano, le fragole, la lattuga ed il cavolfiore.

Nel dettaglio, il sedano spicca per essere un ortaggio con spiccate proprietà diuretiche e depurative, mentre le fragole, a fronte di un basso contenuto calorico, contengono potassio, magnesio, calcio, ed anche le vitamine A e C. La lattuga nella dieta non deve mancare invece per il suo potere di reidratare il corpo umano visto che per circa il 95% è costituita da acqua, mentre il cavolfiore, con poche calorie e con un elevato potere saziante, spicca anche per i tanti modi per essere consumato ed utilizzato. Per esempio, si può consumare il cavolfiore cotto al vapore, oppure bollito, e si può usare nella preparazione di zuppe, come contorno ed anche come piatto principale.

Basti pensare che 100 grammi di cavolfiore equivalgono all’assunzione di appena 25 calorie. E considerando la stessa quantità, si sale a 33 calorie per le fragole, e si scende a sole 16 calorie per il sedano e addirittura a sole 15 calorie per la lattuga. Nel consumo di frutta e di verdura, quindi, il sedano, le fragole, la lattuga ed il cavolfiore non devono mai mancare, mentre se si segue una dieta ipocalorica da evitare, invece, sono le banane, con 89 calorie ogni 100 grammi, ovverosia quasi il doppio rispetto alle 52 calorie che si assumono con 100 grammi di mela, ed alle 57 calorie per le pere.

Related Posts

About The Author

Add Comment