Mangiare bene, seguendo un dietista, tiene lontana anche la depressione

Uno studio australiano e neozelandese rivela che scegliendo la dieta giusta, facendosi seguire da un dietista, e comunque seguendo le terapie prescritte, si ottengono benefici tangibili anche nella cura della depressione. A riportarlo è Repubblica.it nel precisare che la dieta della felicità, che permette di curare meglio la depressione, insieme alla terapia, si avvicina di molto alla dieta mediterranea visto che si possono mangiare il pesce, il pollo e le noci.

Dello studio australiano e neozelandese si parlerà durante il Videoforum di Repubblica Tv in presenza, dalle ore 15,30 di lunedì 26 giugno del 2017, della specialista in Nutrizione del Crea Andrea Ghiselli. Il programma sarà condotto da Elvira Naselli che, ricorda altresì Repubblica.it, è tra l’altro l’autrice del pezzo che è dedicato al tema sull’inserto Salute di Repubblica che sarà in edicola martedì prossimo, 27 giugno del 2017. Il Crea, lo ricordiamo, è il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria.

Related Posts

About The Author

Add Comment